Valori e Missione

This post is also available in: Inglese

p-22-original

In Cosa Crediamo e Perché

European Alternatives agisce con la convinzione che le più urgenti questioni politiche, culturali e sociali non possano più essere affrontate e risolte a livello nazionale e che, per ripristinare il controllo dei cittadini sul proprio futuro, sia necessario promuovere nuove forme transnazionali di collettività.

EA promuove pratiche innovative di azione politica, sociale, culturale e di partecipazione, e vede nell’Europa e nelle sue istituzioni un interlocutore a cui indirizzare richieste da parte della cittadinanza.

European Alternatives lavora per creare una visione più vasta di un’Europa alternativa, rilanciando l’impegno pubblico e la cittadinanza attiva. Così facendo, EA promuove un processo di ‘empowerment’ di cittadini, organizzazioni, gruppi informali e movimenti per riprendersi lo spazio europeo, fornendo infrastrutture, know-how e opportunità di mettersi in rete attraverso iniziative locali, nazionali e transnazionali.

Di conseguenza, EA non limita la sua azione a singole tematiche o aree geografiche, ma agisce sulla base di una visione d’insieme e in maniera transnazionale. Operando in oltre 18 paesi, European Alternatives ha sviluppato negli anni approcci innovativi per promuovere la cittadinanza europea e i diritti fondamentali, organizzando consultazioni di cittadini, festival transnazionali, dibattiti, campagne sui diritti dei migranti, sulla libertà d’informazione, sulla democrazia e su molti altri temi. Siamo forti di una presenza online strutturata e diffusa (siti multilingue, radio online, social network, video, documentari) e del coinvolgimento diretto di tantissimi gruppi e realtà locali, nazionali e internazionali.

I Nostri Valori

  • Democrazia

    European Alternatives mira a disgiungere il diritto alla partecipazione democratica dalla cittadinanza nazionale. In un mondo sempre più globalizzato, le decisioni prese in una parte del pianeta hanno effetti notevoli sul resto del mondo. La politica e la democrazia devono tenere conto di questo aspetto, garantendo ai singoli cittadini il potere di decidere sul presente e sul futuro della società europea e globale.

    Ci battiamo per superare il “deficit democratico” che vediamo presente a tutti i livelli istituzionali: regionale, nazionale e comunitario.

    Ci impegniamo a stimolare nuove forme e nuove modalità di impegno democratico.

    Desideriamo dare forza a cittadini, società civile e movimenti sociali nelle forme di azione collettiva a livello transnazionale, sviluppando e intensificando la capacità di influenzare i processi decisionali europei e la creazione di nuove forme di organizzazione politica e di collettività transnazionali.

    Infine, sosteniamo l’importanza di una società basata sulla libertà e sull’incremento della partecipazione democratica nella gestione dell’economia e dei beni comuni.

  • Uguaglianza

    European Alternatives sostiene il principio della solidarietà europea, mirando a combattere il gioco a somma zero dei veti nazionali dei singoli Stati membri,. Un meccansimo che favorisce soltanto vecchi interessi economici e politici e il mantenimento dello status quo. Ci facciamo promotori di un concetto di solidarietà che oltrepassa la scelta nazionale di multiculturalismo o integrazione. Abbracciamo il principio europeo di “unità nella diversità” nei suoi aspetti più radicali.

    Promuoviamo standard europei che diffondano in tutti i Paesi le legislazioni più avanzate in ambito sociale, in termini di welfare e diritti delle minoranze. EA combatte la xenofobia, l’omofobia e tutti i tipi di stereotipi.

  • Cultura

    La cultura non è proprietà di nessuno. European Alternatives si oppone alla crescente visione identitaria delle società europee, dove le culture nazionali vengono utilizzate per sottolineare delle distinzioni da quelle degli “stranieri” e dove il concetto di “Europa” viene definito attraverso meccanismi di esclusione, lontano da una sua interpretazione aperta, molteplice, inclusiva e processuale.

    Sosteniamo la creatività artistica come una componente necessaria di una società autocritica, anticonformista e curiosa, elemento basilare per l’innovazione e l’esplorazione di nuove politiche e di rapporti sociali di natura differente.

    Promuoviamo l’accesso gratuito e generalizzato alla cultura e all’istruzione, ritenendo che gli investimenti nell’educazione, nella ricerca e nel sapere costituiscano dei beni comuni, dei prerequisiti fondamentali per una democrazia reale, nonché l’unica difesa contro il perpetuarsi di crisi economiche e sociali.

 


Vuoi aiutarci a creare un'altra Europa?