Quali sono i nostri piani per 2019?

This post is also available in: Inglese

Il tempo vola! Stentiamo a credere che il 2018 sia già finito. Un anno in cui abbiamo lavorato duramente di fronte all’ascesa globale dell’estrema destra basata sulla paura e l’odio, cercando di ottenere risposte credibili dal basso, fondate sulla protezione dei diritti umani e della solidarietà. Non è stato un compito facile. Abbiamo visto l’estrema destra conquistare il Brasile, marciare sull’Ungheria con un blitzkrieg culturale e politico, entrare in diversi parlamenti in tutta Europa, e governare in coalizione in Italia e Austria. Il 2019 non sembra essere un anno più facile, ma noi siamo qui, continuando a resistere e pronti a formare un’alternativa. Siamo pieni di speranza e desiderosi di mostrare i nuovi progetti che abbiamo realizzato quest’anno.
Il 2019 sarà molto importante per noi con le prossime elezioni per il Parlamento europeo, la produzione di un nuovo documentario su gioventù e democrazia, nuovi contenuti sulla nostra rivista online Political Critique, il nostro Transeuropa Festival in arrivo a Palermo alla fine dell’anno, una nuova scuola di attivismo transnazionale e il ritorno di uno dei nostri progetti più cari: Transeuropa Caravans, dove sei furgoni viaggeranno in Europa prima delle elezioni europee.
Il nostro mondo ha bisogno di una rivoluzione economica e politica. Non c’è mai stata una frattura più grande tra i nostri leader politici e le esigenze dell’Europa e dei suoi cittadini. Il 2019 potrebbe essere l’anno in cui vediamo il cambiamento di cui abbiamo bisogno. Dipende da noi quale direzione prendere. Preparati!

Share

Vuoi aiutarci a creare un'altra Europa?