I sopravvisuti del mar mediterraneo a Bruxelles

Carovana Europea

Dal 21 al 28 Giugno con partenza da Torino Sabato 21 giugno 2014

Le persone sopravissute “al viaggio per la vita” hanno deciso di raggiungere Bruxelles (Belgio), proprio mentre si riunisce il Consiglio Europeo il prossimo 26 e 27 giugno a Bruxelles per discutere di asilo e immigrazione, con manifestanti provenienti da molti paesi europei tra i quali la Francia, l’Italia, la Germania, l’Olanda, la Grecia, il Belgio, i Paesi Bassi per rivendicare il diritto di asilo, la libertà di circolazione per le persone e il No al Regolamento Dublino che racchiude i rifugiati in una vera gabbia.

La Carovana Europea, che nasce proprio su proposta dei rifugiati e migranti dell’Italia, è promossa dalla Coalizione Internazionale dei Sans-papiers e Migranti (Europa) composta da richiedenti asilo, rifugiati, migranti e sindacati conflittuali, cittadini europei che lottano per il rispetto dei valori universali di eguaglianza e di giustizia sociale e contro le pratiche di detenzione, d’isolamento e di espulsione dei migranti o richiedenti asilo.

La carovana Europea è sostenuta tra gli altri dall’Unione Sindacale di Base (USB Italia), dalla Federazione Sindacale Mondiale (FSM) e dal suo Ufficio Europeo e dal sindacato tedesco VerDi.

La Carovana Europea in Italia sarà caratterizzata con la partecipazione diretta delle persone sopravissute “al viaggio per la vita” che ha trasformato in un vero cimitero umano il mare Mediterraneo. Morti indicati spesso con numeri e dimenticati dalla politica sempre più miope, ipocrita ed indifferente. Morti che insieme ai sopravissuti fuggono dalle conseguenze delle politiche disastrose e disumane imposte dal Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale, l’Unione Europea e con la complicità di alcuni governi dei paesi di provenienza.

L’Italia nella carovana Europea sarà raccontata a partire dai continui attacchi ai diritti dei migranti e rifugiati richiedenti asilo e non solo. Basti pensare alla Legge Bossi-Fini, i Centri di Identificazione ed Espulsione (CIE) vere prigioni etniche, l’utilizzo di alcuni comandi e mezzi dei Vigili del Fuoco come strumenti per le espulsioni, l’Articolo 5 del decreto Lupi che priva le persone che vivono nelle strutture occupate di accedere al certificato di residenza e la repressione delle lotte per il diritto all’abitare.

Noi non siamo né numeri né merce di scambio tra l’Unione Europea e i suoi Stati membri. Per questo aderiamo all’appello per il contro semestre Europeo in Italia che partirà con la manifestazione nazione il prossimo 28 giugno a Roma. Convinti della necessità di unificare le lotte a partire dai bisogni, anche se espressi da soggetti diversi, saremo a Torino l’11 luglio mentre si riunirà il vertice per l’occupazione giovanile.

Invitiamo tutti e tutte a condividere con noi questo cammino per la dignità, i diritti, l’uguaglianza e la giustizia sociale!

IN CAMMINO VERSO LA CAROVANA EUROPEA

=== IL PROGRAMMA VERSO BRUXELLES (BELGIO) ===

SABATO 21 GIUGNO A TORINO
INCONTRO PUBBLICO ORE 10
“STATI GENERALI SULL’ASILO”
presso il Liceo Copernico in Via Caio Plinio, 2 TORINO

La giornata, organizzata nell’ambito della Giornata Mondiale del rifugiato, avrà come temi centrali il No alle guerre (Mali, Siria, Eritrea, Somalia, Libia, ecc…), il No al regolamento Dublino III, la libertà di circolazione con possibilità di lavorare in un altro stato europeo. Sono previsti numerosi interventi e testimonianze di richiedenti asili, rifugiati e migranti sopravvissuti alla traversata del mar Mediterraneo ormai diventato un vero cimitero a cielo aperto. Partecipa e interviene durante l’incontro l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). Inoltre l’invito è stato esteso alle associazioni laiche e religiose di difese dei rifugiati, migranti e richiedenti asili e agli amministratori locali.
Dalle ore 17 (pomeriggio)
presso l’Ex MOI via Giordano Bruno – Torino
Momento ricreativo, informativo, socializzazione e Degustazione
Ore 20 partenza della Carovana per Bruxelles

===== ARRIVO A BRUXELLES DA LL’ITALIA ====

DOMENICA 22 GIUGNO BRUXELLES (BELGIO)
Arrivo della Carovana Europea a Bruxelles insieme alle delegazioni dai vari paesi d’Europa

GIOVEDÌ 26 GIUGNO (BRUXELLES)
MANIFESTAZIONE EUROPEA
NO DUBBLINO, DIRITTO DI ASILO E LIBERTÀ DI CIRCOLAZIONE

VENERDÌ 27 GIUGNO (BRUXELLES)

VERTICE ALTERNATIVO EUROPEO DEI MIGRANTI E RIFUGIATI

===== Ritorno da Bruxelles in Italia ====

TUTTI A ROMA!
SABATO 28 GIUGNO 2014 (ROMA) ORE 14
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
PIAZZA DELLA REPUBBLICA

Coalizione Internazionale dei Sans-Papiers e Migranti Italia: Movimento Migranti e Rifugiati – Unione Sindacale di Base (USB) – Movimento Migranti e Rifugiati Torino – Movimento Rifugiati Emergenza Nord Africa Roma – Movimento Rifugiati Emergenza Nord Africa Milano – Movimento Rifugiati Garibaldi 101 Napoli – Asia/USB – Rete Iside Onlus – Coordinamento Migranti Toscana Nord – Movimento Migranti e Rifugiati Napoli – c.s. Lazzaretto autogestito Bologna – ex scuola Ferrari occupata Bologna – Antirazzisti Bari – Primavera Urbana Bologna – Comitato Residenti Zingonia (Bergamo) – Associazione Freedom and Justice Bologna – associazione A.M.I.C.I di Crema ed Hinterland – ecc…

Per informazioni e partecipazione Email: movimentomigrantirifugiati@gmail.com / Cell. 347 92 50 741

Share

Vuoi aiutarci a creare un'altra Europa?